Per le famiglie

Hai domande? scrivimi direttamente a info@piccolamusica.it

Il corso di musicalità per piccolissimi (0-5 anni) e famiglie più divertente ed efficace che c’è. 

Non una semplice lezione di musica, ma un regalo che tutta la famiglia si fa: la gioia del tempo trascorso insieme, anche quando facciamo lezione IN STREAMING.

Bambini e adulti INSIEME  •  Materiali e attività scelte con cura • Canzoni da tutto il mondo • CLASSI DI ETA’ MISTA per favorire l’apprendimento • CLASSI BABIES 0-9 mesi apposta per i neonati

Dimmi, sei tu questo genitore?

• Hai un figlio in età prescolare e almeno una volta al giorno passi dal “voglio la mia vita di prima” a “questo tempo insieme è una benedizione”
• Le giornate in questo periodo ti sembrano spesso tutte uguali (sbalzi d’umore come se non ci fosse un domani)
• Di fronte al mare magnum di internet e alla quantità industriale di lavoretti/attività/riempitivi di ogni genere, ti senti spiazzato, non sai da dove partire e finisce che 9 su 10 passi il tempo tra pinterest e youtube (ma poi ti rendi conto che ti manca “il senso” di quello che stai facendo)
• Non sai – non lo sa nessuno – quanto tutto questo andrà avanti e ti stai chiedendo come aiutare il tuo bambino a trovare una routine positiva, che gli dia degli stimoli “buoni” e costruttivi
• Ti piace la musica e anche se “non ne sai praticamente niente” ti piace un sacco la sensazione di libertà che ti rimane addosso ogni volta che ti capita di cantare o ballare

Se ti sei riconosciuto in almeno un paio di questi punti, allora molto probabilmente hai anche pensato una di queste cose (eh, sì, le ho pensate pure io!!!):

• “ma come faccio a sentirmi una brava mamma / un bravo papà se io per prima/o mi sento sbalestrato e senza riferimenti?”
• “ma hai una vaga idea di cosa significa se non riaprono gli asili e le scuole? Cioè mesi – MESI – a casa!!! Mi viene l’ansia solo a pensarci, io non sono mica una/un maestra/o e poi oh, siamo onesti: io a volte non ho voglia di giocare con il mio bambino”
• “non ho mai preteso di delegare il ruolo di genitore alla scuola o agli altri corsi strutturati a cui portavo mio figlio. A me piace fare la mamma / il papà e ci tengo ad esserlo, ora più che mai. Ma adesso che queste possibilità non ci sono, mi rendo conto di quanto erano importanti, per il mio bambino e per me, perché c’era tutta una ritualità intorno, una condivisione, una connessione che ora mi manca da morire”

Ora: come uscire bene da questo loop di emozioni e trasformare questo tempo che abbiamo in un’occasione per capire cos’è davvero importante per noi?

Prima di tutto lascia che ti dica una cosa fondamentale, che va al dilà del fatto che scrivo queste righe per raccontarti dei miei corsi di Piccola Musica in Famiglia in streaming: 

qualunque stile genitoriale tu abbia in questo momento, se fatto con amore e consapevolezza, è perfetto per il tuo bambino, perché tu sei il genitore perfetto per lui/lei, e viceversa. Vuoi stare tutto il giorno a saltare e rotolarti con lui nel lettone? Vuoi fare mille mila lavoretti? Vuoi videochiamare tutti i parenti tutti i giorni?

Va tutto benissimo, se fatto con amore e consapevolezza.

Non ti sto proponendo la panacea di tutti i mali, ma una possibilità concreta di passare del tempo buono con i tuoi bambini e riappropriarti del senso di connessione che ti manca attraverso giochi e attività musicali da fare insieme a tutta la famiglia.

Immagino che ora tu ti stia chiedendo “eh ma come faccio, dal vivo è tutta un’altra cosa”.

Beh, mi pare inutile negare l’evidenza: lo streaming è davvero molto diverso dalle lezioni!

• siamo a casa e con ogni probabilità abbiamo meno spazio e molte più distrazioni

• l’effetto visivo è diverso, c’è e ci sarà sempre uno schermo tra noi

• le interazioni sono possibili, ma il confronto – in senso positivo – con gli altri, è quasi azzerato.

Ma ci sono delle cose – bellissime, importanti, costruttive – che continuano ad esserci e che sono, come in classe, come nelle lezioni dal vivo, il vero cuore di Piccola Musica

• ci siete voi, gli adulti, che avete deciso di dedicarvi a qualcosa di bello con i vostri bambini

• c’è la musica, che anche grazie alla tecnologia può continuare ad essere condivisa

• ci sono io, che vi amo moltissimo e che – se volete – vi aiuto a riempire di nuove routine musicali le vostre giornate

E allora cosa potete fare, per sfruttare al massimo questa possibilità? 

• esserci, esserci, esserci! prendervi l’impegno di partecipare con la vostra presenza e la vostra intenzione

• sfruttare la lezione per fare e imparare, anche se notate che l’attenzione del vostro bambino va e viene: vi insegnerò un sacco di cose che potrete sfruttare anche ben oltre la lezione

• provare ad adattare un pochino la vostra casa, allontanando anche solo temporaneamente le distrazioni per fare musica. Ricordatevi che la preparazione dello spazio innesca una ritualità che genera “a cascata” memorie positive e un tempo carico di aspettative piacevoli, che poi contribuiscono a “tenere lì” l’attenzione

Dal 20 Aprile al 28 Giugno, tutti i giorni, le famiglie iscritte riceveranno il link e tutte le istruzioni per connettersi allo streaming tramite l’App Zoom. 

Sarà super divertente e coinvolgente!!!
Il percorso prevede 6 lezioni alla settimana, di cui una con un ospite a sorpresa, per 10 settimane, divise in due blocchi di 5+5 settimane (così se ci danno il via ufficiale torniamo a fare musica live)! Ci saranno sia lezioni 0-5 anni, sia lezioni specifiche per i babies 0-9 mesi, ma ovviamente tutti potranno sempre seguire tutto. 

Un sacchissimo di possibilità!!!!

Oltre al link per le dirette, vi manderò anche la playlist con tutte le canzoni che useremo e anche un vademecum per i genitori per affrontare al meglio le lezioni. Inoltre, una delle lezioni durante la settimana vedrà la partecipazione di un SUPEROSPITE, un’insegnante di musica che ci farà giocare, cantare e ballare portandoci il suo stile e le sue competenze.

Piccola Musica è pensato specificamente per la fascia 0-5 anni, a partire proprio dai piccolissimi di qualche mese e per tutta la fascia prescolare.

Ma è apprezzatissima anche dai fratelli maggiori, quindi ben venga la partecipazione anche dei più grandi!

Le lezioni vengono fatte da Lunedì 20 Aprile a Sabato 28 Giugno, 6 lezioni alla settimana per 10 settimane, divise in due blocchi di 5+5 settimane, con questi orari:

LUNEDì + MARTEDì + MERCOLEDì + GIOVEDì + VENERDì :

ore 17 babies 0-9 mesi ore 17.30 classe mista 0-5 anni

SABATO :

ore 10 babies 0-9 mesi ore 10.30 classe mista 0-5 anni

Tutti gli iscritti possono comunque partecipare a tutte le lezioni!!!

Il costo di ogni pacchetto di 5 settimane è di 49€ ed è subito attivo appena decidi di essere dei nostri.

Ma certamente!

Clicca su questo link e inserisci la tua email. Riceverai le istruzioni e i link per le lezioni di prova gratuite che si terranno:

MERCOLEDì 20 ALLE 17 BABIES 0-9 MESI

GIOVEDì 21 ALLE 17 CLASSI MISTE 0-5 ANNI

VENERDì 22 ALLE 17 BABIES 0-9 MESI

SABATO 23 ALLE 10 CLASSI MISTE 0-5 ANNI

Fai un bel respiro e preparati, sto per dirti una cosa fondamentale: non è necessario che tu abbia delle competenze musicali di alcun genere per poter essere IL MIGLIOR MODELLO MUSICALE CHE TUO FIGLIO POSSA MAI AVERE. Sorpreso? Forse sì, ma secondo me lo stai già facendo e non te ne rendi conto: ogni volta che gli canti una ninnananna, ogni volta che per radio passano una canzone e ti metti a ballare con lui, ogni volta che durante il bagnetto inventate una filastrocca, tu fai da Modello musicale al tuo bambino. Non gli insegni tanto il “cosa fare”, ma una cosa molto più importante: il “come stare” nella musica, come giocare liberamente, come divertirsi.

Si tratta solo di essere disposti a FARE L’UPGRADE – del TUO “musicista interiore”, non del suo, sallo! – e quindi essere disposti ad esserci, divertirsi, provare, accettare le “sfide”, non prendersi troppo sul serio e godersela. Ti assicuro che insieme andremo lontano!

Come succede anche nelle lezioni “dal vivo”, non è detto che i bambini “facciano qualcosa subito”, ma questo non deve essere vissuto come un problema, bensì come la normalità.
E’ normale che un bambino NON faccia qualcosa subito ma passi invece del tempo ad osservare quello che sta succedendo.
E’ normale che abbiamo l’impressione che la sua attenzione sia altalenante, perchè sta vivendo una situazione nuova (oltretutto davanti ad un mezzo – lo schermo – che in un certo senso ci separa).
E’ normale che voglia stare in braccio al genitore a farsi fare le coccole e anche che chieda al genitore di “non fare niente”.

E allora? Che succede?

Succede – semplicemente ma non banalmente – che il bambino durante l’attività:

• sta incamerando input musicali e ha bisogno di ascoltare e “macinare informazioni” prima di elaborarle o rispondere

• sta vivendo una cosa nuova e tutta la sua attenzione è accesa e lì dove è giusto che sia: nell’ascolto e nella decodifica

• vuole vedere se è un ambiente “sicuro” prima di agire e per farlo guarda i suoi genitori per vedere cosa fanno loro: se partecipano, se si divertono, se giocano in modo rilassato senza forzature, se CI SONO E PARTECIPANO ATTIVAMENTE allora è una cosa buona

Ma ha senso partecipare se non vedo delle sue risposte subito?

Il punto è proprio questo: non si tratta semplicemente di piazzare il bambino davanti ad uno schermo. Per queste cose c’è YouTube.
Quello che ti propongo è di fare un’esperienza TU come genitore, ancora prima di pensare all’opportunità che tuo figlio/a diventi un musicista o si passi il pomeriggio. Non ti voglio nascondere niente: alcune volte ti sembrerà impegnativo e frustrante e sarai tentato di fare altro, specie quando avrai la sensazione di essere l’unico/a in famiglia a cui importa partecipare.
Ebbene: fidati quando ti dico che stai facendo un grandissimo regalo a te stessa/o in primis e anche a tutta la tua famiglia e sai perchè?

• perchè dopo aver cantato e ballato ti sentirai bene, sarai piena di endorfine del buonumore e certo – non è che i problemi spariscono – ma il tuo umore sarà certamente positivo

• perchè diventerai più curioso/a e attento/a nei confronti della musica e ti verranno in mente le canzoni che ti insegnerò nei momenti più strani e tuo figlio/a ti sentirà e si metterà a cantare con te

• perchè ti sorprenderai ad osservare e ascoltare tuo figlio mentre dal nulla si metterà a canticchiare qualcosa…”ma come fa, che ha passato tutta la lezione a disegnare e non ha partecipato mai?”

Quindi: aspettati che il tuo bambino faccia il bambino. E aspettati da te stesso/o di tirare fuori la parte migliore di te!

A questa domanda risponde direttamente Chiara, una delle mamme dei babies che già partecipano.

Grazie delle tue parole, Chiara!

Theme: Overlay by Kaira